Libri e politica

A Milano dal 23 al 27 agosto si svolge il congresso internazionale delle grandi biblioteche. Nell’età di Internet, anche l’idea di biblioteca è cambiata. Il lettore non è costretto a lunghi viaggi per consultare un libro. La navigazione sul web glielo porta a casa. Questo fatto implica che si cerchi un futuro diverso per la biblioteca tradizionale, quella di un … Continua a leggere

Se Rimini affoga

Se Rimini affoga al punto che il quotidiano locale più vicino all’amministrazione comunale intitola “L’angoscia di Marina Centro”, che resta da dire? E poi sotto: “I problemi: criminalità, degrado, parcheggi e traffico”. Due pagine di lamentazioni. Due esempi: alcuni commercianti pagano una guardia privata dalle 21 alle 23, in viale Vespucci, il cuore antico della Marina riminese. Il titolare di … Continua a leggere

Abbagli del “Ponte”

In una pagina speciale pubblicata da un settimanale locale, “il Ponte”, si parla di un archeologo francese vissuto tra 1804 e 1867. Poi si precisa nel testo ed in un sottotitolo che fu presente nella città di Rimini dal 1843 al 1934 !!! Vorrei sapere come mai non si controlla nulla di nulla, prima di “chiudere” una pagina, e si … Continua a leggere

Copia e incolla

Interessante recensione, sabato scorso su “Tuttolibri”: Lelio Demichelis parla di Fabio Metitieri, autore de “Il grande inganno del Web 2-0”. Titolo dell’articolo: “Credono di sapere, ma fan solo copia e incolla”. Verissimo. Ma il sistema del “copia e incolla” è vecchio come il cucco, non è soltanto un difetto biologico-intellettuale delle nuove generazioni. Ne ho riferito altrove recentemente (21.01.2009), quando … Continua a leggere

Che strano tic

Che strano tic, ministra Carfagna, domina nel suo partito. Quello di sostenere che il presidente del Consiglio (“uomo leale, perbene e rispettoso” costretto a vivere in un “mondo popolato di gran cafoni”), ha interpretato “le speranze e i sogni degli Italiani”, traducendoli pure “in realtà”. Lei lo scrive in una lunga lettera ospitata dal “Corriere della Sera” di oggi. Forse … Continua a leggere

Tremonti flop

La pura gioia ascosa. Lo dico ad imitazione dell’ingegner Gadda abbeveratosi manzonianamente per deridere (nella “Cognizione del dolore”) “le signore” che si sentivano “pervase da un sottile brivido” nel sentirsi chiamare tali da ossequienti camerieri. La pura gioia ascosa, preciso, è quella che ho provato a sentir parlare del Tremonti economista come di un signore che nei suoi libri ricicla … Continua a leggere

Pugni in tasca, ma non per “Rasputin”

Qualche giorno fa (30 maggio) Luigi Amicone, direttore della rivista “Tempi”, ha scritto un’interessante lettera al direttore di “Repubblica”, circa l’assalto romano al Pigneto. Chi ha tirato fuori i pugni dalla tasca per farsi un po’ di giustizia da solo, spiega Amicone, insomma ha sbagliato ma “ci insegna qualcosa”. C’insegna che non sono andati perduti “un onore ed un senso … Continua a leggere

Il monito di Veronesi sull’aborto

«L’aborto è un dramma la moratoria è peggio», s’intitola un intervento del prof. Umberto Veronesi pubblicato stamani da «Repubblica». Ho usato la parola «dramma» a proposito dell’aborto nel post del 2 gennaio, «Binetti verso Bondi». Quindi mi permetto di sottoscrivere la prima parte del discorso dell’illustre scienziato. Per la seconda concordo in pieno, laddove Veronesi osserva che se «la lotta … Continua a leggere

Blog: gli errori del ministro

Dopo aver postato il testo di ieri, ho aggiunto un’ultim’ora linkando le dichiarazioni del ministro delle Comunicazioni, Paolo Gentiloni, riportate nel suo blog. Oggi ritorno sul luogo del delitto, semplicemente per una breve aggiunta. Ed una domanda. Un passo del testo dell’on. ministro conferma quanto avevo scritto qui ieri. Cioè che la norma che si vuole introdurre per le testate … Continua a leggere