Tutto previsto

Che disperazione gli archivi. Per fatti indipendenti dalla mia volontà, ritrovo notizie stagionate che valgono ancora. Il Tama 880 (2003) scomodava Giovenale che nelle “Satire” scrisse: “Cosa farò a Roma? Non so mentire”, aggiungendo: “A Roma tutto ha un prezzo”. Poi toccava a Silvio Berlusconi che, alla conferenza sulla Costituzione europea, aveva promesso di risolvere tutto presto e bene, dicendo: … Continua a leggere

Come 50 anni fa

Il ricordo del poeta Elio Pagliarani, con le annesse impressioni personali sull’Università di Bologna (17.02.2013), doveva avere un seguito che ho rimandato per motivi d’attualità, legati alla memoria riminese di papa Gregorio XII. Non ho potuto così proporre un breve accenno a quella Scuola pedagogica bolognese degli anni Sessanta che ha avuto il suo animatore appassionato in Giovanni Maria Bertin, … Continua a leggere

Sprovinciati

Rimini senza Provincia torna ad essere l’antica preda delle altre grandi o piccole capitali della Romagna. Sono dati di fatto, non vaghe opinioni. Abbiamo perduto la Centrale del Latte, ha chiuso la ex Cantina sociale, la questione dell’aeroporto di Miramare è coinvolta nel tiro alla fune tra Forlì e Bologna. Non con azioni jettatorie, ma con precise manovre si vuole … Continua a leggere

Quando i nevoni facevano sul serio

Lo hanno sempre chiamato l’anno del nevone, il 1929, ed i nostri vecchi lo raccontavano molto semplicemente, non con l’aria di leggenda che poi gli ha attaccato la poesia felliniana di “Amarcord”.La neve abbondante c’era, una volta. Si sapeva che tutto si fermava, ma i treni viaggiavano regolarmente. Alle storie dell’Italia per i pronipoti, si deve tramandare la sosta forzata … Continua a leggere

Che strano tic

Che strano tic, ministra Carfagna, domina nel suo partito. Quello di sostenere che il presidente del Consiglio (“uomo leale, perbene e rispettoso” costretto a vivere in un “mondo popolato di gran cafoni”), ha interpretato “le speranze e i sogni degli Italiani”, traducendoli pure “in realtà”. Lei lo scrive in una lunga lettera ospitata dal “Corriere della Sera” di oggi. Forse … Continua a leggere