Ricordi di scuola

Ho frequentato l’Istituto Magistrale alla fine degli anni Cinquanta. Allora la lotta per la supremazia studentesca era affidata in città ai duelli pedagogici di Ragioneria e Classico, l’un contro l’altro armati nella pretesa di sfornare «la meglio gioventù». I loro presidi (Remigio Pian ed Arduino Olivieri) rappresentavano con onestà un mondo sgretolato dalla guerra: lo vivevano ancora dentro l’animo, ma … Continua a leggere